Custom Menu

Latest From Our Blog

Pittura - Galleria Melesi
È questa una mostra collettiva che la titolare della galleria, Sabina Melesi, vuole dedicare a PatriPino Pinelli nella sua mostra Pittura esposta nella Galleria Melesi, rafforza il concetto della pittura come insieme di forma e corpo. Esce dal concetto di quadro classico, facendo diventare il muro un protagonista attivo nell'esistenza dell'opera come lo spazio dinamico in cui questa si manifesta.zia Frigerio, mancata nel dicembre 2001.
Pino Pinelli, pittura, parete, composizioni, colori, forme, dinamicità, opere su muro, Giorgio Bonomi, disseminazione, Galleria Melesi Lecco
20731
post-template-default,single,single-post,postid-20731,single-format-standard,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,vertical_menu_enabled,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Pittura

PINO PINELLI

Pittura

Durata: sabato 15 febbraio – domenica 6 aprile 2003

Pittura G
Pittura G
Pittura G
Pittura G
Pittura BL e pittura G
Pittura BL e pittura G

Storicamente la pittura di Pino Pinelli (Catania, 1938) ha inizio nei primi anni ’70 agli albori di un decennio che segna in arte la transizione dal dominio della ragione analitica all’affermazione della manualità del fare.
Caratteristica precipua del suo lavoro è di aver rotto il concetto classico di “quadro” e di aver iniziato, fin dal 1976, il discorso della “disseminazione”, dell’opera sul muro. Il muro, pertanto, da semplice destinatario passivo dell’opera ne diventa campo d’azione nel senso che, attivandola, la integra ed è imprescindibile parte del suo realizzarsi.

Nei suoi lavori, sempre caratterizzati dal concetto della “disseminazione”, Pinelli esalta maggiormente la “pelle” della pittura evidenziando semi e radici dell’infinito suo farsi. Il lavoro di Pinelli è pervenuto ad un punto in cui la creazione e la forma sono divenuti essenziali quanto l’atto stesso del dipingere. Forma e colore creano un equilibrio ideale. Pinelli parla di “fare pittura”. Per lui, non solo la forma, ma anche il colore ha un corpo: esso ha una presenza fisica che può essere nascosta nell’ombra e risplendere nella luce. Con i suoi corpi colorati e frammentati, Pino Pinelli apre spazi illimitati.

La Galleria Melesi ospita, per la seconda volta a Lecco, Pino Pinelli; saranno presenti circa 10 lavori eseguiti appositamente per la mostra.

Pittura BL
Pittura BL
Giorgio Bonomi con Pino Pinelli
Giorgio Bonomi con Pino Pinelli
Pino Pinelli con Susanna e Sabina
Pino Pinelli con Susanna e Sabina


error: Contenuto protetto!