Custom Menu

Latest From Our Blog

Velo d'amore - Galleria Melesi
La mostra organizzata da Sabina Melesi, direttore della Galleria Melesi e responsabile dell’Archivio Jiří Kolář, a cura di Maria Laura Gelmini, accoglie più di 30 opere di Jiří Kolář a tema sacro, realizzate con diverse tecniche di taglio e ricomposizione.
Jiri Kolar, Velo d'amore, L'opera sacra in Jiří Kolář, galleria Melesi, Lecco, sacro, mosaici, collage, immagini spezzate, composizioni, tele
20745
post-template-default,single,single-post,postid-20745,single-format-standard,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,vertical_menu_enabled,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
Copertina Velo d'amore L’opera sacra in Jiří Kolář in Galleria Melesi

Velo d’amore

Catalogo Velo d'amore L’opera sacra in Jiří Kolář in Galleria Melesi

Velo d’amore

L’opera sacra in Jiří Kolář

Durata: Da sabato 19 novembre a sabato 24 dicembre 2005

Jiří Kolář (Protìvin 1914 – Praga 2002) poeta e artista visuale, ha saputo fare del collage un mezzo espressivo duttile, capace di esprimere le più diverse idee formali, dalla tavola bidimensionale alla scultura, dalla fotografia all’objet trouvé.

La mostra organizzata da Sabina Melesi, direttore della Galleria Melesi e responsabile dell’Archivio Jiří Kolář, a cura di Maria Laura Gelmini, accoglie più di 30 opere di Jiří Kolář a tema sacro. Per l’occasione è dato alle stampe un catalogo di 48 pagine con 30 immagini a colori.
Kolář ha ritagliato e ricomposto innumerevoli immagini nella sua opera, fotografie di persone, di capolavori d’arte antica e moderna, foto pubblicitarie o d’architettura, e inoltre testi a stampa dalle diverse grafie, compresi gli spartiti musicali. Nell’approfondire le possibilità linguistiche del collage (la prima esposizione, al Mozarteum di Praga, è del 1937) Kolář ha sperimentato anche la terza dimensione, sia inglobando oggetti nell’opera, sia creando teatrini a rilievo. Più spesso, nella ricomposizione delle immagini accuratamente ritagliate, l’artista segue le varie tecniche bidimensionali – confrontage, rapportage, rollage, cuborollage etc. – da lui stesso definite nel Dictionnaire des Methodes del 1991. Se talora, come in Velo d’amore, opera simbolo della mostra, il capolavoro prescelto è protagonista assoluto della tavola, in altre opere invece vediamo il dipinto prendere risalto grazie alla sovrapposizione al centro dei suoi noti sfondi a minuti ritagli giustapposti di carta stampata che dona all’insieme l’effetto di un delicato ricamo. Così in virtù dell’accostamento a questi grafismi e a dispetto del taglio subito, l’opera d’arte antica prende un risalto del tutto nuovo.

«Benché non si trovino nei suoi scritti parole che descrivano un esplicito sentimento del sacro, non possiamo fare a meno di riconoscerlo a partire dall’opera. È una forma d’attenzione che emerge da più elementi. Dal senso di profonda dedizione al lavoro, anzitutto. I suoi collages trasmettono un senso ‘religioso’ del lavoro, rivelano una caparbietà che è di per sé un atto d’amore per la vita, a dispetto di ogni avversità (Kolář ne ha passate diverse). E poiché si tratta dell’opera d’arte di un poeta, ecco che il titolo, quando c’è, ha un ruolo come parte integrante del lavoro. Così affrontando i capolavori del sacro, Kolář mostra, anche attraverso i titoli, una sensibilità molto profonda del tema preso in esame, un rispetto che va oltre ogni formalismo, per penetrare le pieghe più nascoste dell’elemento trascendente» (dal testo di Maria Laura Gelmini in catalogo).

OPERE IN MOSTRA

Senza titolo, 1991- rollage
Senza titolo, 1991- rollage - cm 27x33,5
Senza titolo, 1967 - intercalage
Senza titolo, 1967 - intercalage - cm 22,8x16
Omaggio ad Antonello da Messina, 1981 - amputation
Omaggio ad Antonello da Messina, 1981 - amputation - cm 75x125
In contemplazione. Omaggio a Van Gogh, 1989 - rollage
In contemplazione. Omaggio a Van Gogh, 1989 - rollage - cm 40x55
Senza titolo, 1991 - cuborollage
Senza titolo, 1991 - cuborollage - cm 50x40
In un’emozione 15.1.91, 1991 - collage difettoso
In un’emozione 15.1.91, 1991 - collage difettoso - cm 50x40
Duccio, 1991 - cuborollage
Duccio, 1991 - cuborollage - cm 40x40
Senza titolo, 1991 - cuborollage
Senza titolo, 1991 - cuborollage - cm 50x40
La Santa Notte oggi, 1965 - chiasmage relief
La Santa Notte oggi, 1965 - chiasmage relief - cm 40,5x53,3
Golgota, 1961 - chiasmage relief
Golgota, 1961 - chiasmage relief - cm 40x53
Senza titolo, periodo di Praga - intercalage
Senza titolo, periodo di Praga - intercalage - cm 25,8x19,8
Senza titolo, 1973 - intercalage
Senza titolo, 1973 - intercalage - cm 21,5x19,5
Senza titolo, 1966 - jalousie-frange
Senza titolo, 1966 - jalousie-frange - cm 27,5x20,5
Senza titolo, 1976 - jalousie-frange
Senza titolo, 1976 - jalousie-frange - cm 27,5x20,5
Fuga senza fine, 1979 - amputation
Fuga senza fine, 1979 - amputation, rollage e chiasmage - cm 102x73
Senza titolo, 1977 - rollage e chiasmage
Senza titolo, 1977 - rollage e chiasmage su tavola - cm 100x71,5
Senza titolo, 1975 - rollage
Senza titolo, 1975 - rollage - cm 46x73
Senza titolo, 1975 - rollage
Senza titolo, 1975 - rollage - cm 78x31
Il miele della vita, 1963-78 - poema immaginativo
Il miele della vita, 1963-78 - poema immaginativo - cm 100x71
Senza titolo, 1971 - rollage e chiasmages
Senza titolo, 1971 - rollage e chiasmages su tavola - cm 125x75
Le temps d’un parfum, 1979 - intercalage
Le temps d’un parfum, 1979 - intercalage con poesia di Michel Butor - cm 33,5x23,3
Senza titolo, 1971 - intercalage
Senza titolo, 1971 - intercalage - cm 42x30
Vergine Maria col bambino Gesù, 1970 - rollage
Vergine Maria col bambino Gesù, 1970 - rollage - cm 47x26
Deposizione, 1975 - rollage
Deposizione, 1975 - rollage - cm 39,5x56,2
Senza titolo, 1974 - rollage
Senza titolo, 1974 - rollage - cm 28x40,5
Annunciazione, 1961/65 - rollage
Annunciazione, 1961/65 - rollage -cm 30,5x38,5
Asse per lavare i poemi. Omaggio a mia madre, 1965 - collage su oggetto
Asse per lavare i poemi. Omaggio a mia madre, 1965 - collage su oggetto - cm 46x29x2,5
Senza titolo, 1982 - rollage
Senza titolo, 1982 - rollage - cm 14x27


error: Contenuto protetto!