Custom Menu

Latest From Our Blog

Jiří Kolář - Grandi opere - Galleria Melesi
Un appuntamento singolare con importanti nomi nel panorama dell’arte nazionale ed internazionale è previsto alla Galleria Melesi di Lecco; la singolarità dell’evento è nel fatto che la mostra offrirà esclusivamente opere in bianco e nero, in cui cioè è assente ogni tipo di ricerca cromatica da parte degli artisti.
Collettiva in bianco e nero, Ben, Alberto Biasi, Roberto Crippa, Angelo Dozio, Jorge Eielson, Lucio Fontana, Horacio Garcia Rossi, Jiri Kolar, Julio le Parc, Giuseppe Minoretti, François Morellet, Aurelie Nemours, Roman Opalka, Luc Peire, Michelangelo Pistoletto, Giancarlo Sangregorio, Gianni Secomandi, Tino Stefanoni, Walter Valentini, Victor Vasarely
25918
post-template-default,single,single-post,postid-25918,single-format-standard,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,vertical_menu_enabled,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
Jirì Kolàr grandi opere

Jiří Kolář – Grandi opere

Jiří Kolář – Grandi opere

Inaugurazione giovedì 16 settembre dalle ore 21
Durata: 16 settembre – 24 ottobre 1993

La nuova stagione espositiva 1993/94 della Galleria Melesi a Lecco si apre con un artista di importanza internazionale la cui attività e produzione hanno sempre interessato, nel corso degli anni, gli operatori del settore per l’originalità nell’ambito della sperimentazione delle tecniche e dei materiali cui sono oggetto le sue opere.
Si tratta dell’artista di origine cecoslovacca Jiří Kolář di cui saranno esposte 15 opere datate dal 1979 al 1990 nella mostra “Grandi opere”.
Dell’interesse costante dimostrato dalla Galleria Melesi nei confronti dell’attività e dell’impegno artistico di Kolář nell’arco di quasi mezzo secolo, è testimonianza il ricordo dell’importante iniziativa condotta presso i Musei Civici di Villa Manzoni con sede a Lecco, realizzata nello scorso febbraio-marzo, dedicata appunto a valorizzare con la mostra “Jiří Kolář nelle collezioni della provincia di Lecco” le opere dell’artista ceco appartenenti ai collezionisti del territorio raccogliendole per la prima volta in una esposizione pubblica.
Le opere esposte nella mostra “Grandi formati” offrono un panorama esauriente delle principali tecniche di manipolazione delle immagini per le quali è rinomata l’attività di Kolář; tale divertente, e divertita manipolazione ha come protagonisti frammenti di riproduzioni di famose opere del passato, brani dattiloscritti, stralci di poesie, oggetti del quotidiano, variamente disposti a seconda che la tecnica operativa verta sul collage o sulle sue differenti variazioni come l’intercalage, il rollage, il chiasmage o l’assemblage con oggetti a rilievo.
Tra le opere esposte figurano il rilievo “La favola di una Singer…” già esposta alla XLIV Biennale di Venezia, l’opera “L’olfatto” appartenente al ciclo de i sensi esposti al PAC di Milano nel 1982 e il dittico realizzato con la tecnica del chiasmages “Omaggio a Matisse”.

Jiří Kolář - Grandi opere


error: Contenuto protetto!