Custom Menu

Latest From Our Blog

Matilde Domestico, Italiailati - Galleria Melesi
Mostra personale alla Galleria Melesi di Lecco per Matilde Domestico, Italiaailati. Dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020.
Matilde Domestico, Italiailati
25985
post-template-default,single,single-post,postid-25985,single-format-standard,unselectable,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,vertical_menu_enabled,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Matilde Domestico, Italiailati

Matilde DOMESTICO

ITALIAILATI

 

Inaugurazione: sabato 30 novembre 2019 dalle ore 18.30
Durata: 30 novembre 2019 – 2 febbraio 2020
Orario: da martedì a sabato 16 | 19, altri orari su appuntamento
aperture straordinarie domenicali 1, 8, 15, 22 dicembre ore 16 | 19
chiuso per le festività natalizie dal 25.12.19 al 13.01.20 compresi

Seconda mostra personale alla Galleria Melesi per Matilde Domestico (Torino, 1964).
Dopo la prima intitolata Ambiente Domestico 11052013 e svoltasi nel 2013, l’artista viene riproposta con un ciclo di 20 lavori, tante sono le regioni d’Italia, realizzati dal 2010 al 2018.
All’origine di ITALIAILATI c’è la Moletazza, è iniziato così il progetto, con un’opera in carta realizzata nel 2010 e diventata l’immagine di copertina del quaderno operativo Osserva Torino e disegnala. La pubblicazione ideata e curata dalla storica dell’arte Ivana Mulatero ha avuto come obiettivo quello di proporre ai giovani studenti, escursionisti culturali, un percorso di conoscenza del territorio attraverso l’uso del disegno dal vero.
La Moletazza è una libera interpretazione di un edificio simbolo della città di Torino, un punto di vista personale che evidenzia mediante un intervento artistico, aspetti culturali e tradizioni locali.
Una ricerca iniziata a Torino, in Piemonte dunque e che si è in maniera naturale ampliata con Supertazza (dedicata alla Basilica di Superga) e Colosseo, rispettivamente del 2012 e 2013. In seguito alla proposta ricevuta da Sabina Melesi il progetto si è ampliato per diventare nel corso degli anni un vero e proprio viaggio in Italia e nelle sue regioni. Ogni regione è presente con un edificio, un monumento di interesse storico-artistico o ancora con un omaggio ad un personaggio illustre; le opere sono state realizzate utilizzando tecniche e materiali diversi quali la pittura, il disegno, i punti metallici su carta, su fotografia o su fogli di biscuit.
La mostra è accompagnata da un catalogo con testo critico di Simona Bartolena, detto catalogo si sviluppa come una classica carta geografica per escursionismo, un grande foglio piegato che all’apertura ci svela alcuni dei tesori del Bel Paese!
Per la regione Lombardia Matilde Domestico ha scelto di rappresentare il Matitone ovvero il Campanile della Basilica di San Nicolò a Lecco, un omaggio alla città che ospita la mostra.

Matilde Domestico, CUPole
CUPole, 2017, cm 25 x 27 x 1,5, foglia oro, grafite e acrilici su foglio di biscuit IPA

L’artista:
Matilde Domestico nasce nel 1964 a Torino, dove vive e lavora.
Diplomata all’Istituto d’Arte Aldo Passoni e in Scenografia presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, inizia negli anni ‘90 a realizzare opere e installazioni anche di dimensioni ambientali utilizzando prevalentemente porcellana, carta, grafite, punti metallici.

Matilde Domestico
Matilde Domestico fotografata da Alberto Moroni

Informazioni e richiesta di ulteriore materiale stampa:
GALLERIA MELESI T +39 0341 360348 M +39 348 4538002 info@galleriamelesi.com



error: Contenuto protetto!